Circolari per i clienti

Circolare per i clienti 15 febbraio 2019

Sommario

Anteprima | Adempimenti | Guide operative |

Anteprima

A disposizione il modello per il “saldo e stralcio” delle cartelle

Nuova Sabatini, riaperto lo sportello per le domande

Fattura elettronica e cooperative agricole, l’Agenzia delle Entrate fa il punto

Tax free shopping, OTELLO ha valore anche per il Fisco italiano

IVA di gruppo e fusione per incorporazione, la precisazione delle Entrate

Aggiornato lo schema di parere su bilancio di previsione 2019–2021 per i Revisori degli Enti Locali

Canoni di abbonamento speciale, invariati gli importi 2019

Novità per il pagamento allo sportello dei servizi ipotecari e catastali

Forme di sostegno al reddito e permesso di soggiorno, il punto dell’Agenzia

Rottamazione PVC, possibile chiedere l’adesione e impugnare l’atto

Adempimenti

Esterometro: al debutto il 28 febbraio 2019

Con il D.Lgs. 5 agosto 2015 n. 127, all’art. 1, comma 3-bis, è stato stabilito che i soggetti passivi IVA residenti o con sede stabili in Italia, devono trasmettere mensilmente, telematicamente all'Agenzia delle entrate i dati relativi alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, salvo quelle per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche. Il primo appuntamento con l'obbligo di comunicazione è relativo alle fatture emesse a partire dall'1 gennaio 2019 e la trasmissione telematica deve essere effettuata entro l'ultimo giorno del mese successivo, quindi il 28 febbraio 2019.

 

Guide operative

Iperammortamento, le novità per il 2019

La Legge di Bilancio 2017 ha introdotto la disciplina dell’iperammortamento che consiste in una maggiorazione del 150% del costo di acquisto dei beni materiali strumentali nuovi, effettuati entro il 31 dicembre 2017, ovvero entro il 30 giugno 2018, al fine di favorire processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello «Industria 4.0». Con la Legge di Bilancio 2018, è stata prevista la proroga del beneficio dell’iperammortamento, con aliquote differenziate, relativamente agli investimenti in beni strumentali “nuovi” effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018, ovvero entro il 30 giugno 2019 a condizione che entro il 31 dicembre 2018 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia stato pagato un acconto pari almeno al 20% del costo di acquisizione.

Leggi dopo