Circolari per i clienti

Circolare per i clienti 30 aprile 2017

Sommario

Anteprima | Adempimenti | Guide operative |

Anteprima

Precompilate in chiaro per 30 milioni di contribuenti

Agevolazioni fiscali, le regole da seguire per usufruire dei benefici

per l’acquisto della prima casa                                                                                  

Bonus asili nido, in Gazzetta Ufficiale approda il Decreto                                         

Fondo di garanzia Mezzogiorno, nuove risorse in arrivo per professionisti e PMI

Documenti richiesti alla P.A.: acquistabile online la marca da bollo                            

Credito di imposta per il Mezzogiorno, l’Agenzia fa il punto                                      

Regime di cassa, arrivano i primi chiarimenti                                                             

Bonus Stradivari, dentro anche altri licei musicali

Conservazione elettronica a maglie larghe                                                                

Artigianato digitale, c’è più tempo per le domande di agevolazione                          

Adempimenti

Dal 16 maggio in pagamento i contributi INPS 2017 per artigiani e commercianti        

La legge in vigore impone per i titolari e i loro collaboratori familiari iscritti alle Gestioni degli artigiani e dei commercianti, un contributo previdenziale che deve essere calcolato sulla totalità dei redditi d'impresa denunciati ai fini IRPEF e rapportato ai redditi d’impresa prodotti nello stesso anno al quale il contributo si riferisce. Dal 16 maggio 2017 decorre il termine per il pagamento dei contributi fissi per l’anno 2017.

Guide operative

Spese di istruzione: le novità nella dichiarazione dei redditi 2016                                        

La dichiarazione dei redditi di quest’anno (Modello 730/2017 o modello Redditi PF 2017) come di consueto permette la possibilità di detrarre le spese scolastiche e di istruzione sostenute per sé o per i propri familiari a carico.

Fra tante conferme, quest’anno ci sono alcune novità tra cui la possibilità di detrarre anche le spese sostenute per l’effettuazione di attività extrascolastiche (ad esempio le gite) o l’equiparazione delle spese per l’iscrizione agli Istituti tecnici superiori (ITS) alle spese per istruzione universitaria.

Leggi dopo