Circolari per i clienti

Circolare per i clienti 31 ottobre 2017

Sommario

Anteprima | Adempimenti | Guide operative |

Anteprima

Infedeltà dichiarativa sanata in autonomia dopo l’accertamento della violazione    

CNDCEC, pubblicati i “Principi di redazione dei piani di risanamento”

Il super-ammortamento scende al 130%                                                                  

Smart&Start, la platea si allarga

Mutuo ipotecario, ok alla detrazione di tutti gli interessi passivi in caso di morte

del coniuge                                                                                                                 

Tempo determinato, detrazioni ad ampio raggio                                                      

APE volontario, il D.P.C.M. in Gazzetta                                                                    

Commissione di gestione, per gli autonomi non è reddito di capitale                       

Trattamento fiscale dei contributi COST per le università                                         

Affitti brevi, sanzioni da settembre in avanti

Adempimenti

Definizione agevolata: le nuove scadenze                                                                      

Con il D.L. 148/2017 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 16 ottobre 2017) il legislatore, ha dato la possibilità, a chi non abbia eseguito i pagamenti in scadenza nei mesi di luglio e 2 ottobre (in quanto il 30 settembre cadeva di domenica), di poterli eseguire entro il 30 novembre 2017. Inoltre ha previsto una “rottamazione-bis” per i contribuenti che erano stati esclusi in precedenza ossia coloro che al 24 ottobre 2016, avevano dei piani di dilazione in corso ma non avevano ottemperato al pagamento di tutte le rate scadute al 31 dicembre 2016 e per i contribuenti con carichi tributari iscritti al ruolo dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

 

 

Guide operative

Trattamento di Fine Mandato: i chiarimenti dell’Agenzia                     

Le modalità di tassazione alla rinuncia del Trattamento di fine mandato variano a seconda che si tratti di soci o di soggetti esterni alla società. L’Agenzia delle Entrate è intervenuta con la Risoluzione n. 124/E del 13 ottobre 2017, per chiarire gli ambiti di applicazione dell’art. 88, comma 4-bis del T.U.I.R. a seguito di un interpello presentato da una S.r.l.

 

 

Leggi dopo