Focus

Bonus Ricerca & Sviluppo. Cosa cambia con la Legge di Bilancio 2019

Sommario

Credito d'imposta Ricerca e Sviluppo | Le novità previste dalla Legge di Bilancio 2019 | I soggetti ammessi all’agevolazione | Le attività agevolabili | Il calcolo dell'agevolazione | Le spese per il personale | Spese della ricerca extra-muros (commissionata) | Importo massimo annuale | Nuovi adempimenti formali e decorrenza | Certificazione delle spese | La relazione tecnica | Territorialità. Norma interpretativa |

 

La Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145 del 30 dicembre 2018) ha confermato il cosiddetto bonus Ricerca & Sviluppo apportando, allo stesso, importanti modifiche. Sono state in particolare reintrodotte due aliquote differenziate in base alla tipologia delle spese ammissibili, ed è stato ridotto l’importo massimo che può essere concesso all’impresa. Ricordiamo che l’agevolazione era stata già modificata dalla Legge di Bilancio del 2017 e dal Decreto Dignità. Le modifiche consistono nella riduzione per alcune spese dal 50% al 25% della misura del credito d’imposta, nella riduzione dell’importo massimo annuo concedibile a ciascuna impresa da 20 a 10 milioni di euro, e inoltre vengono introdotti ulteriori adempimenti documentali necessari per beneficiare dell’agevolazione.

Leggi dopo