Focus

Derivazione rafforzata e fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio

07 Settembre 2018 |

Assonime, Circolare 27 giugno 2018, n. 15

OIC 29 – Fatti intervenuti dopo la chiusura

Sommario

Premessa | Indicazioni del documento OIC 29 | Aspetti fiscali | Fallimento intervenuto successivamente alla chiusura dell’esercizio |

 

Con la circolare n. 15/2018, dedicata come ogni anno alle novità del modello Redditi, Assonime concentra l’attenzione sull’applicazione pratica del principio di derivazione rafforzata di cui all’art. 83, co. 1-bis, del TUIR, con particolare riguardo all’impatto sul reddito d’impresa riveniente dai fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio e prima dell’approvazione del bilancio. Il documento OIC 29, infatti, richiede al redattore di bilancio di tener conto già nell’esercizio chiuso al 31 dicembre di alcuni fatti intervenuti successivamente, dei quali è quindi necessario valutare l’impatto fiscale alla luce del predetto principio di derivazione rafforzata.

Leggi dopo