Focus

Forfettari e nuove cause di esclusione

Sommario

Le nuove cause di esclusione | Possesso di partecipazioni | L'acquisto della partecipazione in corso d'anno | Attività svolta in prevalenza nei confronti del datore di lavoro |

 

La Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145/2018) ha apportato importanti modifiche al regime forfettario (introdotto dalla Legge n. 190/2014) soprattutto per quanto riguarda le cause di esclusione per l'accesso al regime. Più in particolare, si prevede ora che il regime agevolato sia escluso quando l'attività sia svolta prevalentemente nei confronti del datore di lavoro, o ex datore di lavoro nei due anni precedenti, nonché nell'ipotesi di controllo, anche indiretto, di una società a responsabilità limitata che svolga un'attività direttamente o indirettamente riconducibile a quella svolta in regime forfettario. In merito alla prima delle due questioni, un recente intervento normativo ha chiarito alcuni aspetti, ma restano sul tavolo diverse incertezze pur in presenza di numerosi chiarimenti dell'Agenzia delle entrate forniti nel corso di alcuni incontri con la stampa specializzata.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >