Focus

I chiarimenti dell'Agenzia per i semplificati per cassa

Sommario

Premessa | Modalità di tenuta della contabilità | Detrazione dell'IVA e deduzione del costo | Opzioni per la compatibilità ordinaria | Operazioni fuori campo IVA | Componenti rinviate ai periodi d'imposta successivi |

 

Nel corso del consueto incontro di inizio anno con la stampa specializzata l’Amministrazione ha fornito alcuni importanti chiarimenti per i contribuenti in regime di contabilità semplificata che, a partire dall’anno 2017, applicano obbligatoriamente il regime di “cassa” di cui all’art. 66 del T.U.I.R., come modificato dall’art. 1, co. da 17 a 23, della Legge di Bilancio 2017. In particolare, i chiarimenti hanno riguardato il rapporto con le regole della detrazione IVA sugli acquisti, gli obblighi in caso di opzione per il regime di contabilità ordinaria, i tempi di annotazione delle operazioni fuori campo IVA per i soggetti che hanno optato ex art. 18, co. 5, D.P.R. n. 600/73, e l’impatto dei componenti reddituali maturati fino al 2016 la cui imputazione è stata rinviata nei periodi d’imposta successivi.

Leggi dopo