Focus

Il nuovo perimetro di imponibilità degli utili da partecipazione e delle plusvalenze

Sommario

I presupposti della revisione delle percentuali di imponibilità | Gli utili da partecipazione ed i proventi ad essi equiparati | La disciplina transitoria e gli obblighi dichiarativi in capo all’emittente | Le plusvalenze da partecipazioni qualificate o realizzate in regime d’impresa |

 

Il recente Decreto MEF del 26 maggio scorso ha fissato le nuove percentuali di imponibilità dei redditi di natura finanziaria, prodotti da investitori tramite partecipazioni societarie. A tal fine, dopo un breve chiarimento in merito ai presupposti normativi, che hanno portato alla revisione della suddetta disciplina, vengono analizzate partitamente le due categorie reddituali interessate dalla modifica, ossia gli utili da partecipazione e le plusvalenze, derivanti dalla cessione a titolo oneroso di partecipazioni. Infine, il punto sull’articolato regime transitorio e sugli adempimenti dichiarativi che la disciplina attuativa ha posto in capo ai soggetti eroganti gli utili da partecipazione ed i proventi ad essi assimilati.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >