Focus

Il versamento IMU-TASI post Stabilità 2016

Sommario

IMU - Soggetti passivi | IMU - Presupposto impositivo | IMU - Esclusioni | IMU - Determinazione della Base imponibile | IMU - Riduzioni | IMU - Categorie catastale D ed E “imbullonati” | IMU - Esempi | TASI - Soggetti passivi | TASI - Base imponibile | TASI - Esenzioni | TASI - Aliquote | TASI - Esempio |

 

Il prossimo 16 giugno cadrà la scadenza per il versamento del primo acconto IMU e TASI 2016. La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto alcuni alleggerimenti per quanto concerne gli importi delle due imposte, tra cui va menzionata l’estensione per la TASI dell’esenzione dal pagamento per le abitazioni principali non di lusso, ma anche il blocco delle aliquote precedenti, che non possono essere ulteriormente aumentate. Poiché non ancora tutti i Comuni hanno deliberato riguardo queste ultime, è stato disposto che esse rimarranno sostanzialmente invariate e, in caso di variazione in corso d’anno, il differenziale sarà pagato a conguaglio con il saldo al 16 dicembre prossimo. Si affacciano, poi, alcune importanti novità in termini di IMU, tra le quali le riduzioni degli importi relativi ai comodati ed agli immobili locati a canone concordato sono le principali.

Leggi dopo