Focus

Ingiunzioni fiscali: come definire le entrate regionali e degli Enti locali

Sommario

Premessa | Cosa è possibile definire | Contenuto degli atti adottati dall’ente | Procedura per la definizione | Effetti della definizione |

 

L’art. 6-ter, D.L. 22 ottobre 2016, n. 193, convertito nella Legge 1 dicembre 2016, n. 225, ha previsto che le Regioni, le Province, le Città Metropolitane ed i Comuni possono definire le entrate, anche tributarie, non riscosse a seguito di ingiunzioni fiscali di cui al R.D. 14 aprile 1910, n. 639, notificate negli anni dal 2000 al 2016 dagli Enti e dai concessionari della riscossione di cui all’art. 53, D.Lgs. 15 dicembre 1997, n. 446. La definizione prevede la esclusione delle sanzioni relative alle entrate non riscosse, ed il pagamento con un numero di rate e scadenze, stabilite dall’Ente, non oltre il 30 settembre 2018.

Leggi dopo