Focus

La “nuova” possibilità di rivalutazione fiscale per il 2013

 

Con la Legge di Stabilità per il 2013, (L. 24 dicembre 2012, n. 228), si è riaperta la possibilità di rivalutare il costo fiscale delle partecipazioni non quotate e dei terreni (edificabili e non) per i soggetti Irpef. La norma, entrata in vigore il 1° gennaio 2013, modificando il dettato dell'art. 2, co. 2 del D.L. 282/2002, convertito con L. 27/2003, dispone che entro il prossimo 30 giugno sarà possibile redigere ed asseverare una perizia, utile al fine della rideterminazione del valore fiscale di carico delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e dei terreni agricoli od edificabili. Sarà quindi possibile affrancare gli eventuali plusvalori a mezzo corresponsione di un'imposta sostitutiva.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >