Focus

La TASI nel fallimento ad aggravare i conti della procedura

 

La normativa che introduce il nuovo tributo della TASI nasce con lacune legislative ed operative, presentando il conto anche ai curatori fallimentari che a causa di un mancato coordinamento normativo interno si trovano a doverla pagare alle scadenze ordinarie, con le difficoltà operative ed attuative emerse, senza potersi agevolare della sospensione prevista per l’IMU.

Leggi dopo