Focus

Lavorare all'estero: la tassazione del reddito prodotto nei chiarimenti delle Entrate

Sommario

Introduzione | Residenza | L'A.I.R.E. (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) | Le Convenzioni internazionali | La tassazione in Italia del reddito "estero" | La regolarizzazione delle posizioni dei "non residenti" | La collaborazione volontaria |

 

Vivere, lavorare, risiedere all'estero è una scelta di vita oggi sempre più ricorrente. Da qui l'importanza di individuare la corretta "tassazione" da applicare ai redditi prodotti fuori dall'Italia. Anche le Entrate hanno contribuito di recente a stilare un'apposita guida per spiegare le linee guida da seguire per l'imposizione fiscale dei redditi prodotti dai soggetti "non residenti". L'Agenzia si sofferma sulla definizione puntuale di "residenza" e sull'obbligo di iscriversi nel registro degli italiani residenti all'estero, spiega i riflessi delle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni e le regole da seguire per sanare eventuali posizioni irregolari per mancata presentazione delle dichiarazione dei redditi o del pagamento delle relative imposte.

Leggi dopo