Focus

Le Sezioni Unite tracciano le vie per l’emenda della dichiarazione

Sommario

Introduzione | Il casus belli | Il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi | Il termine per il rimborso di versamenti diretti | Due orientamenti a confronto | La dichiarazione è emendabile e ritrattabile | Errore materiale vs presupposto "favorevole" | Quando presentare la dichiarazione integrativa? | Quando avviare il procedimento di rimborso? | Emenda in sede processuale | In conclusione |

 

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sono state chiamate a decidere se il contribuente abbia la facoltà di rettificare la dichiarazione relativa alle imposte sui redditi per correggere errori od omissioni che abbiano determinato l’indicazione di un maggior reddito o, comunque, di un maggior debito o minor credito d’imposta, solo entro il termine prescritto per la presentazione della dichiarazione relativa al periodo d’imposta successivo oppure se quest’ultimo termine sia previsto solo ai fini della compensazione e la predetta rettifica sia possibile anche a mezzo di dichiarazione da presentare entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione. La pronuncia in commento è la n. 13378 del 30 giugno scorso.

Leggi dopo