Focus

Redditometro e spesometro: le novità del Decreto Dignità

13 Settembre 2018 |

Art. 10, D.L. 12 luglio 2018, n. 87

Redditometro

Sommario

Principali novità in materia di spesometro e redditometro | Trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute | Le scadenze dello spesometro | Abrogazione dell’obbligo di trasmissione dei dati | Spesometro ridotto | Sanzioni | Annotazione delle fatture emesse e ricevute | Spesometro per i produttori agricoli | Soppressione del redditometro | Decorrenza dell’abrogazione del redditometro | Il nuovo redditometro |

 

Il Decreto Dignità (DL n. 87/2018) e la rispettiva legge di conversione (L. 96/2018) hanno introdotto importanti modifiche in materia di spesometro e di redditometro. Slitta al 28 febbraio 2019, infatti, la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute relativi al terzo trimestre 2018. Disposto, inoltre, l’esonero dall’obbligo di annotazione delle fatture nei registri IVA ed eliminato l’obbligo dello spesometro per i produttori agricoli assoggettati a regime IVA agevolato. Prevista, infine, l’abrogazione del redditometro.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >