Focus

Terzo settore: tutte le novità contenute nella riforma

Sommario

Introduzione | Il Codice in sintesi | Ambito soggettivo | Definizione di “attività di interesse generale” | Raccolta fondi | Destinazione del patrimonio ed assenza di scopo di lucro | Iter per l’iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo settore | Attenzione | Obblighi contabili | Organi di governance | Organi di controllo | Regime fiscale | Regime fiscale forfettario | Altre agevolazioni fiscali |

 

 

Con la pubblicazione del D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117, nella G.U. 179 del 2 agosto 2017, con effetto dal 3 agosto 2017, è stata riordinata la disciplina civilistica e fiscale del mondo no-profit.

 

In particolare, il decreto, noto come “Codice del Terzo Settore” attuando la legge delega 6 giugno 2016, n. 106, per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale, provvede al riordino e alla revisione organica della disciplina speciale e delle altre disposizioni vigenti relative agli enti del Terzo settore, compresa la disciplina tributaria applicabile a tali enti.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >