Focus

Test di “autenticità” delle partite Iva: la riqualificazione del rapporto di lavoro autonomo nel caso della mancanza dei requisiti di effettiva autonomia

 

La Riforma Fornero, con l’aggiunta dell’art. 69-Bis nel D.Lgs n. 276/2003, ha introdotto dei precisi criteri di valutazione al fine di “testare” l’effettiva esistenza di autonomia in capo al lavoratore autonomo. Nel caso in cui non vengano rispettati i presupposti, opererà una presunzione normativa (salvo prova contraria da parte del committente) che opererà il disconoscimento della partita Iva e della conseguente riqualificazione del rapporto di lavoro autonomo in collaborazione coordinata e continuativa, con tutte le conseguenze sanzionatorie e di maggiori costi derivanti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >