Guide agli adempimenti

Chiusura delle liti pendenti: prassi, aspetti processuali e modulistica

Sommario

I rapporti con la rottamazione dei ruoli | I rapporti con la rottamazione dei ruoli (segue): le criticità derivanti dalla Circolare n. 22/E | I rapporti con la rottamazione dei ruoli (segue): quale sindacato alle Commissioni Tributarie? | Gli aspetti processuali | Il diniego alla definizione agevolata | L’estinzione del giudizio | La modulistica: il modello DCT | I codici di versamento: la Risoluzione n. 108/E del 1 agosto |

 

Prosegue l'analisi della “Definizione agevolata delle controversie tributarie”, meccanismo che nasce, sostanzialmente, con l’intento di offrire a coloro i quali abbiano aderito alla rottamazione, di sistemare in conti con il fisco anche relativamente ai carichi ancora in contenzioso. Con la Circolare n. 22/E dello scorso 28 luglio, l’Agenzia delle Entrate - che nel frattempo ha reso disponibile la modulistica e i codici tributo - ha chiarito l’iter per l’accesso alla procedura, confermando che la nuova sanatoria nasce per completare la precedente rottamazione dei ruoli; lasciando, tuttavia, aperto il nodo dei rapporti tra le due definizioni agevolate.

Leggi dopo