Guide agli adempimenti

Correzione degli errori in dichiarazione: dichiarazione tardiva, integrativa, omessa

Sommario

Introduzione | La dichiarazione correttiva nei termini | Dichiarazione integrativa | Dichiarazione integrativa (ex articolo 2, comma 8-ter, del D.P.R. n. 322/98) | Dichiarazione tardiva o omessa | La “nuova” dichiarazione integrativa | Le sanzioni con la dichiarazione integrativa | Utilizzo del credito che emerge dalla dichiarazione integrativa | Il quadro D.I. (Dichiarazione Integrativa) | Correzione del modello 730/2018 con il modello redditi | Il ravvedimento operoso |

 

Il contribuente ha la possibilità di rimediare agli errori e alle omissioni commessi in dichiarazione attraverso la presentazione di una dichiarazione integrativa con le novità apportate dal D.L. n. 193 del 22 ottobre 2016 e beneficiando inoltre dell’istituto del ravvedimento operoso, usufruendo della riduzione delle sanzioni amministrative. Si ricorda che è possibile trasmettere la dichiarazione dei redditi entro 90 giorni dalla scadenza ordinaria, in questo caso avremo una dichiarazione tardiva, oltre i 90 giorni la dichiarazione si considererà omessa.

Leggi dopo