Guide agli adempimenti

I profili oggettivi della comunicazione delle operazioni “Black List”

Sommario

Premessa | I criteri d’individuazione dei soggetti localizzati in Stati a fiscalità privilegiata | Operazioni attive | Operazione passive | Note di variazione emesse o ricevute | Casi particolari |

 

Analisi delle principali novità in ambito oggettivo della comunicazione delle operazioni con operatori ubicati in Paesi “Black List” introdotte dal recente D.L.”Semplificazioni fiscali”, che ha limitato l’impatto della comunicazione escludendo dall’obbligo le operazioni di importo non superiore a 500 euro.

Leggi dopo