Guide agli adempimenti

La "mappa" delle Entrate sullo sport dilettantistico senza fini di lucro

Sommario

Premessa | Connessione con gli scopi istituzionali dei proventi soggetti al regime di cui alla legge n. 398 del 1991 | Calcolo del plafond di euro 400 mila | Democraticità del rapporto associativo | Quantificazione dell'IVA in sede di accertamento in caso di riqualificazione come commerciale dell'attività svolta dall'associazione sportiva dilettantistica in favore degli associati | Questioni connesse all'applicazione dell'art. 148, co. 3, TUIR |

 

Lo scorso 1° agosto l'Amministrazione finanziaria ha pubblicato la corposa Circolare n. 18/E avente ad oggetto le "questioni fiscali di interesse delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche di cui all’art. 90 della Legge 27 dicembre 2002, n. 289, emerse nell’ambito del Tavolo tecnico tra l’Agenzia delle entrate ed il Comitato Olimpico Nazionale Italiano". Il documento di prassi propone, tra l'altro, la soluzione a talune rilevanti tematiche connesse all'applicazione del regime fiscale applicabile.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >