Guide agli adempimenti

Le certificazioni richieste per evitare la responsabilità solidale

Sommario

Premessa | Brevi cenni normativi | Quali i contratti interessati? | Certificazione della regolarità | Fac-simile dichiarazione resa dall’appaltatore al committente | La risposta all’interrogazione parlamentare |

 

La recente risposta all’interrogazione parlamentare alla Camera dei Deputati (n. 5-00185 del 30 maggio), fornita in merito all’applicazione della disciplina della responsabilità solidale dell’appaltatore e del committente per i versamenti a titolo di ritenute sui redditi di lavoro dipendente e di IVA nell’ambito dei contratti di appalto e subappalto di opera e servizi, impone di delineare un quadro completo di una materia più volte modificata dal legislatore sia per la sua difficoltà applicativa, sia per l’ampia portata dei soggetti interessati. La Guida si sofferma sui contenuti imprescindibili della certificazione di regolarità e della certificazione sostitutiva, da adottare ai fini dell'esclusione dalla responsabilità solidale.

Leggi dopo