Guide agli adempimenti

L'eccezione trova la regola

Sommario

Premessa | Il versamento dei tributi sospesi | Il versamento dei tributi non sospesi: la rateizzazione. | Il D.Lgs. 159/2015: Enti impositori ed effettuazione versamenti sospesi | Le modifiche della Legge di Stabilità 2016 | La notifica di atti | Il fondo rotativo per la copertura |

 

I co. da 429 a 431 della Legge di Stabilità 2016 prevedono che in caso di tributi sospesi o differiti per eventi eccezionali ed imprevedibili, alla ripresa dei versamenti non si applichino sanzioni, interessi e oneri accessori relativamente al periodo di sospensione. Inoltre, alla ripresa dei versamenti, potrà essere concessa una rateizzazione fino a un massimo di diciotto rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese successivo alla data di scadenza della sospensione. Analoga rateizzazione dei tributi scadenti nei sei mesi successivi alla dichiarazione dello stato di emergenza, può essere concessa anche per i tributi non sospesi né differiti ai contribuenti residenti nei territori colpiti da eventi calamitosi. Ecco il riepilogo della disciplina di tali ambiti normati nel 2015 ed ora ulteriormente integrati.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >