Guide agli adempimenti

Ratei e risconti: aspetti civilistici e fiscali

Sommario

Principio di competenza economica e scritture di assestamento | Differenze tra ratei e risconti | Ratei | Risconti |

 

Ai fini della determinazione del reddito d’esercizio, è necessario rispettare il principio di competenza. Ciò determina la necessità di apportare, in sede di chiusura d’esercizio, alcune rettifiche di carattere contabile, note come “scritture di assestamento”. Tra esse, particolare importanza rivestono: quelle relative ai ratei attivi e passivi e quelle relative ai risconti attivi e passivi. I ratei sono costi e ricavi di competenza dell’esercizio, la cui manifestazione finanziaria avverrà nell’esercizio successivo. I risconti, invece, sono costi e ricavi che hanno già avuto la loro manifestazione finanziaria, e pertanto, sono stati già rilevati contabilmente, ma che sono di competenza di esercizi successivi per cui non devono concorrere alla formazione del reddito dell’esercizio in corso.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >