Guide agli adempimenti

Soggetti IRI: la gestione della liquidità

Sommario

Introduzione | Inquadramento | Investimenti in titoli/azioni/obbligazioni/fondi comuni di investimento | Finanziamenti soci: infuttrifero o fruttifero? | L'incasso giuridico |

 

Uno tra gli aspetti più delicati, che potranno emergere in sede di applicazione dell'IRI, attiene alla gestione della liquidità: in caso di mancato o ridotto prelievo di utili, infatti, si genererebbe in via sistematica della liquidità consistente. L'art. 55-bis del TUIR è finalizzato a favorire la capitalizzazione, separando ai fini impositivi il reddito derivante dall’impresa - che sconta la tassazione in misura fissa (una sorta di flat tax specifica) - dagli altri redditi percepiti dall’imprenditore, in cui confluirà anche il reddito che lo stesso ritrae dall’azienda come compenso del suo contributo lavorativo, assoggettati all’ordinaria IRPEF in misura progressiva. In altre parole, gli imprenditori individuali (oltre alle società di persone e alle SRL trasparenti) per la parte di reddito reinvestita nell’azienda non sono assoggettati a tassazione progressiva: questa viene, invece, operata all’atto del prelievo del reddito dall’impresa.

Leggi dopo