News

730-4, gestione dati estesa all'INPS

 

Dal 2020 e l’INPS riceverà per il tramite dell’Agenzia delle Entrate il risultato finale delle dichiarazioni trasmesso dai CAF e dai professionisti abilitati, con le stesse modalità già utilizzate per tutti i sostituti d’imposta (sino ad ora e ancora per tutto il 2019, l'Istituto riceve direttamente dai CAF/Professionisti, sui propri sistemi informativi, i dati dei risultati contabili). L'inclusione dell'INPS nella gestione automatizzata del flusso telematico consentirà il riscontro immediato della dichiarazione 730 con il relativo risultato contabile e la conseguente ottimizzazione degli effetti del flusso telematico. A tal fine, l'Agenzia delle Entrate è intervenuta per aggiornare quanto disposto con la precedente prassi (Provv. AE 21 novembre 2019 n. 890659):

  • ha eliminato il punto 3.1 Provv. AE 12 marzo 2019 che consentiva ai sostituti d’imposta di adempiere all’obbligo di comunicare al fisco, anche tramite un intermediario abilitato, la sede telematica per la ricezione dei 730-4 dei propri dipendenti;
  • ha aggiornato le istruzioni al modello di “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate” annesse al Provv. AE 12 marzo 2019.
Leggi dopo