News

730-4, on-line la comunicazione del nuovo indirizzo telematico

L'Agenzia delle Entrate ha approvato e pubblicato ieri il  modello “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle entrate”, con le relative istruzioni e specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati.

 

Il nuovo modello dovrà essere utilizzato a partire da questo mese per la variazione delle scelte da parte dei sostituti d'imposta dell’indirizzo telematico presso cui ricevere i risultati contabili delle dichiarazioni modello 730 dei propri dipendenti. Come noto, infatti, i CAF, i professionisti abilitati e i sostituti d’imposta che prestano assistenza direttamente, comunicano in via telematica il risultato finale delle dichiarazioni (modello 730-4) all’Agenzia delle entrate che provvede a renderlo disponibile ai sostituti d’imposta o a loro incaricati. Resta fermo che, ai sensi dell’art. 16, comma 4-bis, del citato D.M. n. 164/1999, l’Agenzia delle entrate, nei casi di impossibilità a rendere disponibili i modelli 730-4, li restituisce ai soggetti che hanno prestato l’assistenza fiscale che provvederanno autonomamente a trasmetterli ai sostituti d’imposta.

 

Il nuovo Provvedimento, che approva il modello, individua, inoltre, le modalità di richiesta di re-inoltro dei dati già resi disponibili dall’Agenzia in caso di variazione del soggetto delegato a riceverli e, nel caso di inerzia del sostituto, individua le modalità per consentire al soggetto delegato di poter comunicare l’avvenuta cessazione del rapporto di delega. La prassi individua, infine, le modalità e le specifiche tecniche mediante le quali il sostituto d’imposta rende noto di non essere tenuto all’effettuazione del conguaglio nei confronti di un percipiente.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >