News

Accertamento a società di persone e litisconsorzio nel giudizio tributario

10 Ottobre 2019 |

Cass. 23 settembre 2019 n. 23585
Art. 14 D.Lgs. 546/92

Litisconsorzio

La Cassazione ha ribadito il principio, già consolidato, in base al quale il giudizio avente ad oggetto un accertamento unitario emesso nei confronti di soggetti cosiddetti trasparenti (società di persone, associazioni professionali, ecc.) e soci (o associati, ecc.) deve vedere la partecipazione di tutti i soggetti interessati. La controversia infatti non ha ad oggetto una singola posizione debitoria del o dei ricorrenti, bensì gli elementi comuni della fattispecie costitutiva dell'obbligazione dedotta nell'atto autoritativo impugnato, con conseguente configurabilità di un caso di litisconsorzio necessario originario.

 

Evidentemente, ciò comporta che i soggetti interessati devono essere posti in condizione di partecipare, tramite integrazione del contraddittorio, restando poi irrilevante l’effettiva partecipazione dei medesimi soggetti.

 

Di particolare rilevanza, anche se principio già ribadito, quanto statuito dalla sentenza in merito alle conseguenze della mancata integrazione del contraddittorio che comporta la nullità dell’intero procedimento e, di conseguenza, la rimessione della causa alla commissione tributaria provinciale.

Leggi dopo