News

Adempimenti del sostituto d’imposta: invio di Mod. 770 e Certificazione Unica (CU)

29 Ottobre 2019 |

Art. 3 DPR 322/98
Art. 4 DPR 322/98
Provv. AE 15 gennaio 2019 n. 10656
Provv. AE 15 gennaio 2019 n. 10664

Modello 770

Entro giovedì 31 ottobre 2019 i sostituti d’imposta devono inviare all’Agenzia delle entrate il Modello 770 e la Certificazione Unica (CU) contenente esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata.   

 

1. Dichiarazione del sostituto d’imposta (Mod. 770)

I sostituti d’imposta che hanno corrisposto somme e valori soggetti a ritenuta alla fonte, nonché gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti (es. corresponsione di interessi su obbligazioni), devono presentare ogni anno il Mod. 770. Il Mod. 770 va sottoscritto, a pena di nullità, dal contribuente o dal suo legale rappresentante.

La trasmissione all’Agenzia delle entrate avviene per via telematica direttamente o tramite intermediari abilitati. Il termine è il 31 ottobre dell’anno successivo a quello in cui sono state effettuate le ritenute.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

2. Certificazione Unica (CU)

La certificazione unica (CU) è il documento fiscale che i sostituti d’imposta producono per certificare redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi diversi e da locazioni brevi.

Va inviata all’AE direttamente o tramite intermediari abilitati.

Il termine ordinario è il 7 marzo di ogni anno. Se però la certificazione unica (CU) contiene esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata, può essere presentata entro il termine di presentazione del Mod. 770 (cioè entro il 31 ottobre). 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >