News

ANC: campagna CGIL offende la categoria

“Partita Iva? Cosa fa per te la CGIL” e “alla CGIL non sarai seguito come da un semplice commercialista..”, sono queste le due affermazioni inserite dalla NIDIL CGIL di Reggio Emilia in una campagna promozionale ritenute offensive nei confronti della categoria dei Commercialisti dall’Associazione Nazionale Commercialisti (ANC). Da qui la decisione della sigla sindacale dei professionisti di scrivere una lettera alla CGIL per avere le giuste rassicurazioni sul fatto che si tratti di una “campagna promossa esclusivamente a livello territoriale e che la stessa non solo non trovi diffusione da parte della CGIL nazionale, ma che quest’ultima avverta l’opportunità di prenderne le distanze”.  

 

“Sicuramente – si legge nella missiva alla CGIL - si tratta di una affermazione inopportuna e non è pensabile che per promuovere dei servizi si possa fare ricorso a contenuti lesivi della dignità e dell’immagine di una categoria professionale, soprattutto non è pensabile che ciò avvenga ad opera di una associazione sindacale che si propone la tutela e la difesa dei lavoratori”.

 

Lo stupore dell’Associazione, che si riserva di intraprendere a difesa della categoria dei commercialisti le azioni ritenute più opportune, è dovuto in particolar modo alla natura del soggetto da cui proviene il messaggio promozionale: “al fatto che da un organismo sindacale ci si attende rispetto e considerazione nei confronti di tutti i lavoratori, professionisti compresi, mentre invece, purtroppo, la NIDIL di Reggio Emilia non sembra averne per i commercialisti, che nel nostro Paese assistono milioni di contribuenti negli adempimenti nei confronti del Fisco e non solo”.

Leggi dopo