News

Artigiani e commercianti: nuova compilazione del quadro “RR”

INPS, con Circolare n. 104 del 23 giugno scorso, ha comunicato le direttive per la compilazione del quadro “RR” del modello Redditi 2017 e la riscossione dei contributi dovuti a saldo 2016 e in acconto 2017 per gli iscritti alle gestioni speciali degli artigiani e commercianti e alla gestione separata liberi professionisti.

 

L’articolo 10, comma 1, del D.Lgs n. 241/1997 dispone che i soggetti iscritti all’INPS per i propri contributi previdenziali (ad eccezione dei coltivatori diretti) devono determinarne l’ammontare nella propria dichiarazione dei redditi.

 

Con Provvedimento del 31 gennaio 2017 (prot. n. 2017/22484) del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, è stato approvato il modello Redditi PF 2017 per il periodo d’imposta 2016, nel quale è compreso il quadro “RR” obbligatorio per gli iscritti alle gestioni speciali degli artigiani e commercianti, gestione separata liberi professionisti; tale quadro deve essere compilato dai soggetti iscritti alle gestioni dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli artigiani e degli esercenti attività commerciali e terziario nonché dai lavoratori autonomi che determinano il reddito di arte e professione e sono iscritti alla gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della Legge 8 agosto 1995 n. 335, al fine della determinazione dei contributi dovuti all’INPS.

 

La Circolare in questione fornisce indicazioni in merito alla compilazione del quadro "RR", (con riferimento sia ai contributi previdenziali dovuti da artigiani e commercianti sia a quelli dovuti da professionisti iscritti alla gestione separata INPS), per poi spiegare modalità di versamento e rateizzazione dei contributi, nonchè la loro compensazione sia generale, sia rivolta ad artigianicommercianti e liberi professionisti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >