News

Attività bancaria ed interessi: al via la consultazione pubblica

Per dare attuazione all’articolo 120 comma 2 del T.U.B., avente ad oggetto la produzione di interessi nelle operazioni poste in essere nell’esercizio dell’attività bancaria, la Banca d’Italia ha predisposto una consultazione pubblica per la proposta che intende formulare al Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio. Osservazioni, commenti e proposte sono trasmissibili fino al 23 ottobre.

La norma in esame è stata più volte modificata negli anni, infatti, introdotta con D.Lgs. del 4 agosto 1999 n. 342, è stata dapprima oggetto di emendamento attraverso la Legge di Stabilità 2014, normativa ancora vigente benchè sia stata nuovamente modificata con il D.L. del 24 giugno 2014 n. 91.

Lo schema di delibera è formato da cinque articoli, alcuni diretti a regolare la produzione di interessi nelle operazioni di raccolta del risparmio e di esercizio del credito tra intermediari e clienti, altre specifiche disposizioni ineriscono ai rapporti in conto corrente. Banca d’Italia riporta poi una Relazione di Impatto.

È previsto che la delibera si applichi agli interessi maturati a partire dal primo gennaio 2016.   

Leggi dopo