News

Attività di notifica delle cartelle esattoriali ferma dal 23 dicembre al 6 gennaio

21 Dicembre 2018 | Riscossione

 

L'attività di notifica di quasi tutti gli atti di Agenzia delle entrate-Riscossione sarà sospesa dal 23 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, con lo scopo di "evitare disagi ai contribuenti in questo periodo particolare dell'anno". Questo quanto riportato da un comunicato stampa circolato nella giornata di ieri. 

 

In tale lasso temporale era previsto l’invio di quasi 268mila atti che restano perciò “congelati”, eccetto quelli inderogabili (quantificati in quasi 13mila) che dovranno essere comunque notificati, in buona parte tramite posta elettronica certificata.

 

Come computo territoriale è il Lazio la Rgeione in cui sarà sospesa la notifica maggiore di atti: 35.739. A seguire Campania e Lombardia

 

La notifica riprenderà dopo il periodo di sospensione: l'iniziativa, decisa dai vertici dell’Agenzia, è stata presa d'intesa con gli operatori postali. 

Leggi dopo