News

Cinque per mille, on-line gli ammessi e gli esclusi 2016

È disponibile on-line, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, l’elenco dei soggetti beneficiari del contributo del 5 per mille 2016, con i numeri relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria dichiarazione dei redditi. In pole position c’è l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro cui andranno 64.497.034,34 euro che ha preso oltre 1 milione e 600 mila scelte raccogliendo solo da queste più di 46 milioni di euro (all’importo si somma la quota proporzionale per le scelte generiche). In seconda posizione c’è Emergency ‐ONG ONLUS che avrà diritto a 1.663.756 euro (379.673 le scelte espresse), seguita dalla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro cui vanno 11.426.858,19 euro (278.783 le scelte) e dall’Istituto europeo di oncologia S.r.l a cui spettano 10.949.488,35 euro (265.662 le scelte).

 

In tutto, ad accedere al cinque per mille 2016 sono stati quasi 49mila enti, tra volontariato, ricerca sanitaria e scientifica, associazioni sportive dilettantistiche e 8.096 Comuni.

 

“Gli elenchi pubblicati sul sito delle Entrate” si legge in una nota dell’Amministrazione finanziaria “sono suddivisi in base alle categorie ammesse: enti del volontariato, ricerca scientifica, ricerca sanitaria, Comuni e associazioni sportive dilettantistiche. In totale, la platea dei beneficiari è di 48.966 enti. In testa, il mondo del volontariato, con 40.742 enti; a seguire le associazioni sportive dilettantistiche (7.698), gli enti impegnati nella ricerca scientifica (418) e quelli che operano nel settore della sanità (108). Presenti anche i Comuni (in tutto 8.096) ai quali, per il 2016, sono destinati 15,2 milioni di euro”.

Leggi dopo