News

CNDCEC e FNC pubblicano le Linee guida in materia di attestazione antimafia

 

Delle Linee guida in materia di attestazione antimafia «per illustrare in termini dogmatici e pratici, le principali criticità derivanti dall'applicazione del neo istituto dell'attestazione di "prevenzione", fornendo così agli addetti ai lavori uno strumento operativo corredato anche di una proposta di indice in grado di assurgere a guida operativa per l'attestazione antimafia». Questa la finalità del Consiglio Nazionale dei Commercialisti e della Fondazione Nazionale, che nella giornata di ieri ha pubblicato il documento di studio, in occasione degli Stati Generali dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili 2019, «nella consapevolezza che la sfida del Commercialista quale professionista garante della legalità è solo all'inizio».

 

L’attestazione antimafia ha infatti generato molteplici criticità applicative, «che hanno imposto all'interprete un significativo sforzo ermeneutico finalizzato ad adattare un istituto, nato in un contesto normativo assolutamente diverso, nell'ambito di una disciplina con presupposti giuridici e sviluppi procedimentali diametralmente opposti». Questo scenario ha reso necessario l'intervento del Consiglio Nazionale dei Commercialisti ed in particolare dell'area di delega in materia di amministrazione giudiziaria, affiancata dal costante supporto della Fondazione Nazionale dei Commercialisti, per assicurare il necessario ausilio al professionista, quotidianamente chiamato a garantire l'attuazione del binomio "ruolo proteiforme - garante della legalità”.

Leggi dopo