News

Correttivi ai parametri, pronte le modifiche per il regime di cassa

Il nuovo Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 24 maggio 2018, pubblicato nei giorni scorsi sul sito del Dipartimento delle Finanze e ora in attesa di approdare in Gazzetta Ufficiale, dispone la modifica dei parametri applicabili alle imprese in contabilità semplificata. In sostanza, il nuovo provvedimento interviene sui parametri di cui ai commi da 181 a 189 dell’art. 3 della L. n. 549/1995, applicabili alle imprese minori in contabilità semplificata, al fine di consentire a tali soggetti l’applicazione dei parametri sulla base dei dati compilati secondo il criterio di cassa (alla luce delle novità contenute nel rinnovato art. 66 DPR n. 917/1986 e decorrenti dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2017). Per tali ragioni, all’intervento normativo sono riconosciute “finalità di semplificazione”. 

 

“La documentazione tecnica e metodologica dei parametri – si legge all’art. 2 del nuovo Decreto 24 maggio - contenuta nel D.P.C.M. del 29 gennaio 1996, successivamente modificato dal D.P.C.M. del 27 marzo 1997, è ulteriormente modificata prevedendo, per le imprese minori in regime di contabilità semplificata, l’applicazione dei parametri sulla base dei dati contabili individuati ai sensi dell’art. 66 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con DPR 22 dicembre 1986, n. 917, e delle rimanenze di magazzino”.  

Leggi dopo