News

Corrispettivi giornalieri sullo smartphone

Il Fisco al passo con i tempi. Un nuovo Provvedimento delle Entrate pubblicato ieri prevede una procedura web che consentirà la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri tramite dispositivi mobili.

 

“La memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri – si legge nel nuovo documento di prassi - può essere effettuata anche utilizzando una procedura web messa gratuitamente a disposizione dei contribuenti in area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate e usabile anche su dispositivi mobili. Mediante tale procedura è possibile generare il documento commerciale di cui al D.M. del 7 dicembre 2016 .

 

E non è tutto. Le nuove regole applicative contenute nel Provvedimento adeguano quelle precedenti, recate dal Provvedimento del 28 ottobre 2016, alla grande novità in tema di invio dei corrispettivi che nei prossimi mesi interesserà tutti i soggetti passivi Iva esercenti commercio al minuto e attività equiparate: l'obbligo di adottare il processo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri previsto dall'art. 2, D.Lgs. 127/2015 a seguito delle modifiche apportate dall'art. 17 del D.L. 119/2018. Tale obbligo scatterà dal 1° luglio 2019 per gli operatori che, nel 2018, hanno avuto un volume d’affari complessivo superiore a 400mila euro, e dal 1° gennaio 2020 per tutti gli altri.

Leggi dopo