News

Credito d'imposta a favore delle fondazioni, ecco il codice tributo

Per consentire l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta a favore delle fondazioni (D.Lgs. 17 maggio 1999, n. 153) l’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 60/E, pubblicata ieri, ha istituito il codice tributo: “6902” denominato “WELFARE DI COMUNITA’.

 

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione presentando il modello F24 attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, pena il rifiuto dell’operazione di versamento, successivamente alla trasmissione, da parte dell’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio S.p.A all’Agenzia delle Entrate, dei dati relativi alle erogazioni effettuate dalle fondazioni.

 

Come sempre, la Risoluzione specifica l’utilizzo del codice. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero nella colonna “importi a debito versati”, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito fruito. Il campo “anno di riferimento” è valorizzato, nel formato “AAAA”, con l’anno in cui sono state adottate le delibere di impegno ad effettuare le erogazioni per le quali è riconosciuto il credito d’imposta.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >