News

Enti locali: Linee guida per i bilanci

 

La Corte dei Conti ha definito le Linee Guida per gli organi di revisione economico finanziaria degli Enti territoriali per la stesura dei bilanci, fornendo indicazioni di principio ed operative su alcuni profili di particolare rilevanza. Le delibere di adozione delle Linee Guida, firmate lo scorso 22 luglio, sono state pubblicate ieri nella Gazzetta Ufficiale n. 196:

  • Linee guida per la relazione dei revisori sul bilancio consolidato degli enti territoriali per l'esercizio 2018 (da adottare entro il 30 settembre 2019); 
  • Linee guida per la relazione dei revisori dei conti dei comuni, delle città metropolitane e delle province sui bilanci di previsione 2019-2021 che gli Organi di revisione economico-finanziaria dei medesimi devono inviare alle Sezioni regionali di controllo, competenti  per territorio, ai fini dell'espletamento del prescritto controllo di regolarità e di legittimità sui bilanci (art.1, c. 166 ss. L. n. 266/2005);
  • Metodologie necessarie per lo svolgimento dei  controlli per la verifica dell'attuazione delle misure dirette alla razionalizzazione della spesa pubblica degli enti territoriali (art. 6, c. 3, DL 174/2012 conv. in L. 213/2012).  I controlli sono effettuati dalle Sezioni regionali della Corte dei Conti, in base alle metodologie suddette e, in presenza di criticità della gestione, assegnano  alle amministrazioni interessate un termine, non superiore a trenta giorni, per l'adozione delle necessarie misure, dirette a rimuovere le criticità gestionali evidenziate e vigilano sull'attuazione delle misure correttive adottate; 
  • Linee guida per le relazioni annuali del sindaco dei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, del sindaco delle città metropolitane e del presidente delle province sul funzionamento del sistema integrato dei controlli interni nell'esercizio 2018 (art. 148 D.Lgs. 267/2000).
Leggi dopo