News

Installazione di impianti, abilitazione piena o limitata? Il MISE chiarisce i dubbi

Con la Circolare 3717/C pubblicata ieri, il MISE ha fornito alcune indicazioni alle Camere di Commercio in merito alle limitazioni nell’ambito del D.M. 27 giugno 2008, n. 37 (attività di installazione degli impianti).

 

La Circolare chiarisce in merito alla possibilità che le imprese di installazioni di impianti possano o meno essere abilitate, anziché per interi settori, anche per ambiti di ciascun settore. Affinché dunque un soggetto possa essere abilitato a svolgere l’attività di settore, il MISE precisa che per gli impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica, per gli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche nonché per gli impianti per l'automazione di porte, cancelli e barriere, può essere consentito di rilasciare sia un’abilitazione piena (per tutti gli impianti), che un’abilitazione parziale.

 

Analogo discorso per gli impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti elettronici in genere, gli impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense e di ventilazione ed aerazione dei locali.

 

Per gli impianti idrici e sanitari, per gli impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali, e per gli impianti di protezione antincendio è invece possibile consentire solo un’abilitazione piena.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >