News

Lavoro, pubblicate le stime di Unioncamere per i prossimi mesi

È stato pubblicato ieri il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con ANPAL, sulla base delle entrate previste dalle imprese con dipendenti dell’industria e dei servizi tra gennaio e marzo 2018. Secondo le stime, basate sulle anticipazioni fornite dagli imprenditori, nel trimestre verranno avviati oltre 1,2 milioni di rapporti di lavoro, di cui il 60% al settentrione (390mila ingressi nel solo Nord Ovest). 

 

La maggiore domanda di lavoro è registrata dal settore del turismo: quasi un contratto su 5 interessa le professioni del commercio e turismo; uno su 6, però, riguarderà i diversi profili tecnici, soprattutto quelli specializzati nell’area commerciale e del marketing. La figura più ricercata è quella dell’addetto alle vendite: solo a gennaio si stima che sono stati avviati 80mila rapporti di lavoro, con una difficoltà a trovare il candidato più idoneo pari al 17%. Decisamente più complesso, secondo gli imprenditori, sarà individuare i quasi 33mila tecnici dei rapporti con i mercati ricercati nel mese di gennaio: in questo caso, infatti, la difficoltà di reperimento raggiunge quasi il 35% delle entrate complessive.

 

A livello territoriale, la Lombardia è al primo posto per opportunità di lavoro con 114mila rapporti programmati a gennaio, il 23% del totale; segue l’Emilia Romagna con un risultato ben più contenuto (52mila contratti previsti) e il Veneto (oltre 50mila); nel Mezzogiorno il maggior numero di opportunità di lavoro sarà offerto dalle imprese campane, intenzionate ad attivare oltre 30mila contratti. 

 

Leggi dopo