News

Legge di Bilancio 2019: il punto sugli emendamenti approvati dalla V Commissione Bilancio

 

Aggiornato a ieri, 5 dicembre, il dossier della Camera - relativo all'iter legislativo A.C. 1334 - contenente una sintesi degli emendamenti approvati dalla V Commissione Bilancio in sede referente. Ecco una panoramica sui principali aspetti (che si aggiungono a quelli analizzati nei giorni passati, vedi nostra news).

 

  • Rimodulata la disciplina di maggiorazione dell’ammortamento-iperammortamento: innalzata, ai fini dell’iperammortamento, dal 150 al 170 per cento la misura della maggiorazione del costo di acquisizione degli investimenti fino a 2,5 milioni di euro.
  • Elevato a 1.500 euro su base annua il buono per l’iscrizione in asili nido pubblici o privati previsto alla legge di bilancio 2017 (art. 1, co. 355, della L. n. 232/2016), con estensione a ciascun anno del triennio 2019-2021. 
  • L'inserimento di un nuovo articolo, il 70-bis, consentirà la rivalutazione dei beni e delle partecipazioni per le imprese che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio. Tale disciplina è stata più volte introdotta dal legislatore, come misura temporanea a carattere facoltativo e oneroso; la  formulazione delle norme vigenti è analoga a quella delle precedenti rivalutazioni.
  • Modificate le vigenti disposizioni in tema di tracciabilità dei pagamenti per acquisti di beni e servizi da commercianti al minuto e agenzie di viaggio e turismo effettuati da parte di stranieri non residenti. Si eleva, nello specifico, da 10.000 a 15.000 euro l’importo massimo dei pagamenti in contanti effettuabili, da parte di soggetti non residenti in Italia; si estende la normativa anche ai cittadini UE e dello Spazio economico europeo, attualmente non ricompresi nella norma.
  • Estesa la procedura di estromissione agevolata ovvero esclusione dei beni immobili strumentali dal patrimonio dell'impresa, anche ai beni posseduti dagli imprenditori individuali al 31 ottobre 2018. Si potrà optare per il pagamento di un’imposta sostitutiva di IRPEF e IRAP, con aliquota dell’8%.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >