News

On-line i codici tributo per la definizione dei PVC

Entra nel vivo la definizione agevolata dei processi verbali di constatazione. Ieri, oltre al Provvedimento contenente le modalità attuative (si veda la nostra news di oggi) , l’Agenzia delle Entrate ha, altresì, istituito, con la Risoluzione n. 8/E, i codici tributo per il versamento delle somme dovute a seguito della rottamazione che, si ricorda, può essere effettuato in un’unica soluzione o in 20 rate (la prima o unica rata scade il 31 maggio prossimo). Ecco i nuovi codici istituiti.

 

Sezione erario

  • PF01” denominato “IRPEF – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF02” denominato “IRES - Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF03” denominato “IVA – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF04” denominato “RITENUTE – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF05” denominato “IVIE - IMPOSTA SUL VALORE DEGLI IMMOBILI SITUATI ALL’ESTERO – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF06” denominato “IVAFE - IMPOSTA SUL VALORE DELLE ATTIVITA’ FINANZIARIE DETENUTE ALL’ESTERO – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF07” denominato “ALTRE IMPOSTE DIRETTE E SOSTITUTIVE – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF08” denominato “ALTRI TRIBUTI ERARIALI – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF09” denominato “RECUPERO CREDITI D’IMPOSTA DA AGEVOLAZIONI – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”. 

 

Sezione Regioni

  • PF10” denominato “ADDIZIONALE REGIONALE ALL’IRPEF – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PF11” denominato “IRAP – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”.

 

Sezione IMU e altri tributi locali

  • PF12” denominato “ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”.

 

Contributi previdenziali

  • PFAC” denominato “CONTRIBUTI ARTIGIANI – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PFCP” denominato “CONTRIBUTI COMMERCIANTI – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”;
  • PFLP” denominato “CONTRIBUTI LIBERI PROFESSIONISTI – Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione – art. 1 del D.L. n. 119/2018”.

 

In caso di versamento in forma rateale, il campo “rateazione/regione/prov./mese rif.” è valorizzato con il numero della rata trimestrale nel formato “NNRR”, dove “NN” rappresenta il numero della rata in pagamento e “RR” indica il numero complessivo delle rate trimestrali (ad esempio: “0120”, nel caso del pagamento della prima rata di 20 rate trimestrali); in caso di pagamento in unica soluzione, nel suddetto campo è indicato il valore “0101”. Nel campo “anno di riferimento” è indicato l’anno d’imposta a cui si riferisce la violazione constatata, nel formato “AAAA”.

Leggi dopo