News

Modelli, on-line le nuove versioni IVA TR e RLI

Novità per i Modelli dichiarativi. Ieri l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la nuova versione del Modello RLI per la “Richiesta di registrazione e adempimenti successivi - contratti di locazione e affitto di immobili”, il nuovo Modello IVA TR per la richiesta di rimborso o per l’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale, e ha apportato alcune modifiche al 730/2019.

 

Nuovo Modello RLI

Il nuovo modello sostituisce quello approvato con il Provvedimento del 15 giugno 2017 e può essere utilizzato dal 20 marzo 2019. Dal 20 marzo al 19 maggio 2019 saranno accettati  saranno accettati sia il nuovo sia il vecchio modello; a partire da 20 maggio, invece, si potrà utilizzare solo il nuovo. Tra le novità, l'estensione dell'opzione per la cedolare secca anche ai contratti di locazione avente ad oggetto immobili di categoria catastale «C1» (art. 1, comma 59, L. n. 145/2018).

 

Nuovo Modello IVA TR

Il nuovo modello sostituisce quello approvato con il Provvedimento del 4 luglio 2017 e dovrà essere utilizzato a partire dalle richieste di rimborso o di utilizzo in compensazione del credito Iva relativo al primo trimestre 2019. Tra le novità, l'ingresso del Gruppo IVA tra i soggetti passivi e degli indici di affidabilità fiscale.

 

Modifiche Modello 730/2019

I ritocchi recepiscono le novità inerenti il regime fiscale dei redditi prodotti a Campione d’Italia. Nello specifico, dopo il quadro K è stato inserito il “Quadro L – Ulteriori dati” composto dal rigo “L1” denominato “Redditi prodotti in euro Campione d’Italia” e dalle colonne “1” e “2” denominate rispettivamente “Codice” e “Importo”.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >