News

No IAS adopter, proroga al 2019 per la valutazione dei titoli

 

Proroga per l’anno 2019 ai soggetti “No-IAS adopter”, che possono ancora valutare i titoli non destinati a permanere durevolmente nel loro patrimonio in base al loro valore di iscrizione così come risultante dall’ultimo bilancio annuale regolarmente approvato, anziché in base al valore desumibile dall’andamento di mercato, fatta eccezione per le perdite di carattere durevole (Decreto MEF 15 luglio 2019). 

 

Nel Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n. 233 del 4 ottobre 2019), il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stabilito che le disposizioni di cui all'art. 20-quater DL 119/2018, si applicano anche per tutto l'esercizio 2019. Destinatari della disposizione sono i soggetti che non adottano i principi contabili internazionali, che possono valutare i titoli non destinati a permanere durevolmente nel loro patrimonio in base al loro valore di iscrizione.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >