News

Nuovi fondi per “Fabbrica intelligente”, “Agrifood” e Scienze della vita”

15 Febbraio 2019 | Finanziamenti agevolati

Grazie a un nuovo stanziamento pari a 150 milioni di euro, sono state riattivate le procedure valutative negoziali dei progetti di ricerca e sviluppo promossi nell'ambito delle aree tecnologiche “Fabbrica intelligente”, “Agrifood” e “Scienze della vita”, finanziate con il Fondo per la crescita sostenibile. Le agevolazioni, si ricorda, sono concesse nella forma del contributo alla spesa e del finanziamento agevolato, e possono coprire fino al 50% delle spese per ricerca industriale e fino al 25% delle spese per sviluppo sperimentale.

 

Un nuovo decreto direttoriale, licenziato ieri dal Ministero dello Sviluppo Economico, e ora in corso di registrazione alla Corte dei Conti, ha disposto il nuovo stanziamento. Con i nuovi fondi “potranno essere avviate all’istruttoria di merito - è chiarito da una nota del MISE - le richieste di accesso agli incentivi che non hanno avuto seguito a causa dell’esaurimento delle risorse messe a disposizione con il precedente D.M. del 5 marzo 2018. Infatti, la misura ha avuto un successo molto rilevante e le risorse, pari a circa 400 milioni complessivi, sono state rapidamente esaurite, nello stesso giorno di apertura dello sportello, lo scorso 27 novembre”. In particolare, le nuove risorse messe a disposizione sono destinate, alle procedure negoziali e cioè a quelle richieste comprese tra 5 e 40 milioni di euro, da realizzare sull’intero territorio nell’ambito di Accordi per l’innovazione sottoscritti dal MISE con le Regioni e altre Pubbliche Amministrazioni interessate.

Leggi dopo