News

Oltre un milione di contribuenti restituisce il bonus IRPEF

1,7 milioni di contribuenti italiani hanno dovuto restituire il beneficio introdotto dall’anno di imposta 2015. L’importo totale annuo non è poco: 960 euro, per coloro che hanno un reddito complessivo inferiore a 24mila euro. Complessivamente, il bonus riguardava 11,2 milioni di contribuenti: di questi, oltre un milione e 700mila hanno dovuto restituire il bonus integralmente oppure parzialmente. «Si tratta di contribuenti titolari di ulteriori redditi rispetto a quelli presi in considerazione dal sostituto d’imposta, che li hanno portati a superare la soglia fissata per avere diritto al beneficio, oppure di contribuenti non aventi diritto al bonus perché l’imposta dovuta è risultata inferiore alle detrazioni per lavoro dipendente», precisa il MEF nella nota che accompagna i dati  statistici sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (IRPEF) relative all'anno d'imposta 2015, a cinque mesi dal termine di presentazione (30 settembre 2016).

 

Non considerando gli effetti del bonus 80 euro, il Ministero prosegue spiegando che l'imposta netta IRPEF risulta pari in media a 5.020 euro (+2% rispetto all’anno precedente, sostanzialmente in linea con la crescita del PIL nominale) ed è dichiarata da circa 30,9 milioni di soggetti, pari al 76% del totale dei contribuenti.

 

Bisogna poi osservare le fasce di reddito. Il 45% dei contribuenti, che dichiara solo il 4,5% dell’IRPEF totale, si colloca nella classe fino a 15.000 euro; invece, il 49% dei contribuenti si colloca in quella tra i 15.000 e i 50.000 euro, che dichiara il 57% dell’IRPEF totale. Infine, soltanto il 5,2% dei contribuenti dichiara più di 50.000 euro, versando il 38% dell’IRPEF totale. Rispetto all’anno precedente, aumenta sia il numero dei soggetti che dichiarano più di 50.000 euro (+65.000) sia l’ammontare dell’IRPEF dichiarata (+1,9 miliardi di euro).

Leggi dopo

Le Bussole correlate >