News

Polizze vita dormienti, al via i nuovi rimborsi

02 Ottobre 2017 | Assicurazione per invalidità e vecchiaia

Polizze dormienti, nuova finestra per la presentazione delle domande ed ampliamento dei requisiti di parziale rimborsabilità. A partire da oggi e fino al prossimo 20 novembre è possibile presentare alla Concessionaria servizi assicurativi (CONSAP) la richiesta di rimborso parziale delle polizze dormienti utilizzando lo schema di domanda disponibile presso i siti www.consap.it e www.mise.gov.it.

 

La richiesta può riferirsi esclusivamente alle polizze vita prescritte per le quali sono soddisfatte tutte le seguenti condizioni:

  1. evento (morte/vita dell’assicurato) o scadenza della polizza che hanno determinato il diritto a riscuotere il capitale assicurato, intervenuto successivamente alla data del 1° gennaio 2006;
  2. prescrizione di tale diritto intervenuta anteriormente al 1° luglio 2011;
  3. rifiuto della prestazione assicurativa, da parte dell’Intermediario, per effetto della suddetta prescrizione e conseguente trasferimento del relativo importo al Fondo rapporti dormienti;
  4. non aver già ricevuto alcun rimborso, anche parziale, nell’ambito di uno dei precedenti cinque avvisi di presentazione delle domande per polizze dormienti;
  5. In caso di accoglimento della domanda, sarà corrisposto al massimo il 60% dell’importo della polizza devoluto dall’Intermediario al Fondo rapporti dormienti.

 

La domanda, da spedire tramite raccomandata A/R, a mano oppure tramite PEC, deve contenere i seguenti allegati:

  1. copia del documento di riconoscimento del richiedente avente titolo al rimborso (fronte/retro);
  2. copia del codice fiscale;
  3. copia della polizza vita. In mancanza (ad es. in caso di smarrimento) sarà necessaria una dichiarazione dell’Intermediario con indicazione di contraente, assicurato e beneficiario della polizza;
  4. originale dell’attestazione rilasciata dagli Intermediari (compagnie assicuratrici, banche o altri soggetti che esercitano l’assicurazione sulla vita, etc), conforme al modello pubblicato sul sito CONSAP.
Leggi dopo