News

Regime forfettario: ritenute relative alle retribuzioni corrisposte prima di maggio da trattenere tra agosto e ottobre

I soggetti in regime forfettario devono effettuare, dal 1° gennaio 2019, le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati erogati.

 

Le ritenute relative alle retribuzioni corrisposte prima del 1° maggio 2019 (data di entrata in vigore del DL che ha introdotto tale obbligo), devono essere trattenute sulle retribuzioni corrisposte da agosto 2019, in tre rate mensili di uguale importo, e versate nei termini ordinari (cioè entro il 16 del mese successivo a quello di pagamento).

 

L'imprenditore può decidere di effettuare le ritenute anche sui redditi diversi da quelli di lavoro dipendente e assimilati, senza che questo comporti la fuoriuscita dal regime forfettario (Circ. AE 10 aprile 2019 n. 9/E).

 

Si ricorda che i soggetti in regime forfettario hanno pochi adempimenti da assolvere. Oltre all’effettuazione delle ritenute di cui sopra, devono solo:

- presentare il Mod. Redditi, integrandolo, eventualmente, con il codice fiscale del percettore dei redditi per i quali non è stata operata la ritenuta e con l'ammontare dei redditi stessi;

- conservare i documenti ricevuti ed emessi.

Leggi dopo