News

Rendite finanziarie, fuori l'imposta per l'affrancamento dal calcolo dell'acconto 2015

Scade il 16 dicembre prossimo il termine per il versamento dell’acconto dell’imposta sostitutiva sui redditi diversi di natura finanziaria in regime del risparmio amministrato per l’anno 2015, previsto dall'art. 2, comma 5, del D.L. n. 133/2013, e l'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 109/E di ieri, ha fornito precisazioni sulle modalità di calcolo dell'acconto.

Dopo aver ricordato che, ai sensi del citato art. 2, a decorrere dal 2013 gli intermediari che applicano l’imposta sostitutiva sui redditi diversi di natura finanziaria nell’ambito del regime del risparmio amministrato (di cui all’art. 6 del D.Lgs. n. 461/1997) sono tenuti al versamento di un acconto della medesima imposta nella misura del 100%, entro il 16 dicembre di ciascun anno, e che, con la Risoluzione n. 88/E del 9 dicembre 2013 è stato istituito il codice tributo 1140 per il versamento del suddetto acconto mediante il modello F24, l'Agenzia chiarisce che la misura dell'acconto va calcolata sull’ammontare complessivo dei versamenti dovuti nei primi undici mesi del medesimo anno, e dunque, poiché il versamento dell’imposta avviene entro il sedicesimo giorno del secondo mese successivo a quello in cui è stata applicata, l’importo da versare per l’anno 2015 è dato dalla sommatoria dei versamenti dovuti per le plusvalenze del periodo novembre 2013 - settembre 2014, a lordo delle compensazioni eventualmente effettuate.

A tal riguardo nel documento di prassi si precisa che, tra i versamenti effettuati negli undici mesi del 2014, non va conteggiato quello relativo all’imposta sostitutiva per l’affrancamento al 30 giugno 2014dei valori, effettuato ai sensi dell’art. 3, commi 15 e 16, del D.L. n. 66/2014, per le attività finanziarie detenute nell’ambito di rapporti per i quali è esercitata l’opzione per il regime del risparmio amministrato: si tratta, infatti, di un'imposta che riveste carattere straordinario e dunque non rileva ai fini del calcolo del suddetto acconto.

Leggi dopo